< >

La struttura portante

Le strutture in legno ROMIX...

Il pacchetto di isolamento

Sistema Tetto ROMIX...

La ventilazione naturale

La casetta ROMIX...

Il manto di copertura

I manti ROMIX...

 

La struttura portante

La struttura portante di un tetto in legno è costituita dall'assemblaggio di singoli elementi, quali travi, arcarecci, puntoni, ecc., variamente uniti tra di loro, destinati ad assorbire i carichi e le azioni esterne e riportarle verso le strutture portanti sottostanti per tutta la durata della sua vita di esercizio.

struttura tetto

 

Tipologia delle strutture

La struttura portante di un tetto in legno può essere concepita in modo diverso a seconda delle esigenze tecnico-architettoniche presenti. Ad esempio, se si vuole scaricare i carichi solo sui muri perimetrali e sono presenti luci elevate, si può ricorrere a delle capriate, oppure se si vuole eliminare ogni spinta ortogonale sui paramenti esterni si può ricorre a degli arcarecci, e così via. Si riporta in seguito alcune tipologie di strutture tipiche di tetti in legno.

 

     

Struttura a padiglione                                        Struttura a due falde                                              Struttura con capriata

 

 

Connessioni

Le tecniche di connessione comunemente utilizzate tra elementi lignei possono differenziarsi sia per il tipo di sollecitazione cui vengono sottoposte in fase di esercizio, sia per i materiali utilizzati per la loro realizzazione. La distinzione più comune è tra le due seguenti tipologie:

- unioni tradizionali della carpenteria lignea realizzate attraverso la lavorazione delle superfici di contatto (carpentry joint): in tali unioni le sollecitazioni si trasmettono direttamente per sforzi di compressione;

- unioni meccaniche di tipo moderno, nelle quali la trasmissione degli sforzi avviene non in maniera diretta, ma attraverso l’inserimento di elementi metallici oppure strati di colla (mechanical joint).